• V. 1.12.03 | 15 Gennaio 2024

    Aggiornamento di Gennaio 2024

    Iniziamo il 2024 con una versione di aggiornamento necessaria per imbastire bene il nuovo anno. Ecco le nostre note di rilascio e le spiegazioni del lavoro svolto per voi in questo periodo.

    Come sempre siamo a vostra disposizione per approfondimenti commerciali e non! 🙂 Buona lettura!

    Implementazioni

    Ecco la lista dei cambiamenti di questa versione.

    • CMS
      • Abbiamo potenziato la funzionalità dei prefissi e suffissi legati al sezionale di fatturazione. Chiaramente dovreste disporre nella vostra licenza software del modulo di fatturazione – oppure se siete clienti MICE Suite incloud, lo avete incluso nel servizio. In alcuni casi abbiamo riscontrato che i nostri clienti necessitano di generare dei “numeri” di fattura un pò più complessi rispetto allo standard, che magari prevede solo un codice per suffisso o prefisso (tipo 123/PA per capirsi). A partire da questa versione sarà possibile usare alcuni TAG che vi permetteranno di generare delle combinazioni più dinamiche o magari legate al vostro evento. I TAG previsti sono i seguenti:

        – Anno corrente abbreviato (24) => [YY]
        – Anno corrente per esteso (2024) => [YYYY]
        – Codice Commessa => [CC]
        – Nick Evento => [NE]
        – Conto Economico di Ricavo => [CRIC] (soggetto a verifica tecnica preliminare)
        – Conto Economico di Costo => [CCOS] (soggetto a verifica tecnica preliminare)

        In pratica se nel vostro prefisso imposterete, ad esempio, “PA[YY]-” il modulo di fatturazione, in fase di emissione nuova fattura, vi andrà a generare il progressivo e anteporrà PA24-. Otterrete quindi PA24-123.
      • Abbiamo, conseguentemente a questo aggiornamento, potenziato il plugin connettore con il software di contabilità Xero. Se foste interessati ad attivare questa funzione, particolarmente pratico per le aziende estere, potete contattare il nostro reparto commerciale.
      • Sempre in materia di fatturazione abbiamo implementato le procedure di generazione automatica fatture introducendo anche la possibilità di inviare via mail il PDF della copia di cortesia. La funzionalità non è automaticamente attiva. E’ necessario richiedere un nostro intervento di configurazione o riconfigurazione delle procedure di fatturazione automatica di MCIE Suite. In caso, vi invitiamo ad aprire un ticket con categoria “Richiesta Informazioni” indicandoci il vostro desiderio di attivare le procedure di fatturazione automatica. Anche in questo caso ovviamente dovete essere in possesso del modulo di Fatturazione o aver sottoscritto il servizio MICE Suite incloud.
      • Abbiamo applicato gli aggiornamenti richiesti dalla specifica 1.20 di Age.na.s in materia di consuntivazione ministeriale. L’aggiornamento farà si che i vostri file XML di consuntivazione ministeriale generati da CMS siano validati in base alla specifica XSD della versione 1.20. Verranno creati nel vostro database di professioni e discipline i nuovi elementi previsti da questo aggiornamento normativo. Per il resto, non ci sono grandi differenze di funzionalità.
      • Aggiornamento Zoom: come molti di voi sanno, nel quarto trimestre del 2023 Zoom ha deprecato il precedente modo di integrarsi con le sue API e che permetteva al nostro plugin di creare webinar, iscrivere persone e recuperare i dati di presenza. Abbiamo provveduto alla riscrittura del plugin di integrazione in modo da supportare le nuove modalità di connessione API previste dal fornitore e con questo aggiornamento riceverete questo nuovo plugin in sostituzione del precedente. Sarà tuttavia una operazione di riconfigurazione da eseguire sul vostro account Zoom da parte del nostro personale e per questa operazione è previsto un costo. Se avevate acquistato il plugin Zoom FAD di CMS/IMS in precedenza e state ancora utilizzando questa funzionalità, vi invitiamo a contattarci tramite ticket, richiedendo l’offerta per la riattivazione del plugin con le nuove modalità API.
      • Abbiamo esteso le funzionalità del plugin “multifad”, disponibile per quelle piattaforme che si sono accordate per un singolo formalismo, permettendo l’aggiornamento dell’iscrizione al corso fad. Ovviamente la funzionalità deve essere precedentemente resa disponibile dal fornitore della piattaforma FAD.

    IMS

    • Nel Budget di IMS è ora possibile inserire una riga di dettaglio o servizio – come siete abituati a chiamarle – da “marcare” come FEE. Questa novità si aggiunge alle altre due modalità di gestione della Fee professionale o Fee di Agenzia che voi applicate al vostro cliente e che esponete nel preventivo. Quindi, oltre alla Fee presente alla fine della griglia di dettaglio (che può essere applicata sul lordo o sul netto e che si definisce come regola sulla testata del preventivo), oltre alla Classe di Costo che può essere impostata con il flag “Usa come Fee” e che diventa un macro raccoglitore di righe, adesso potrete anche usare una riga di servizio ed impostarla come Fee.

      Ovviamente questa opzione escluderà automaticamente la riga dalla Fee generale di preventivo e non potrà essere inserita all’interno di una classe con il flag “Usa come Fee”, per ovvie ragioni.

    Link Correlati:

    • Nessun Link per questa versione

    Correzioni Bug ed Anomalie

    • W0-I1712 – E’ stata migliorata la procedura di importazione in termini di feedback utente per segnalare in maniera più comprensibile gli eventuali errori o solo gli alert meno rilevanti.
    • W0-I1743 – E’ stata intercettata una eccezione che impediva la corretta visualizzazione dell’elenco revisori da assegnare ad un topic, nel modulo Abstract.
    • W0-I1760 – E’ stato corretto un BUG che affliggeva la procedura di raccolta abstract testuale. Veniva mantenuta in memoria una precedente struttura non legata all’evento. L’anomalia è stata intercettata e corretta.
    • W0-I1762 – E’ stata migliorata la procedura di verifica Codice Fiscale per individuo italiano, nella sezione di inserimento nomi dell’area Gruppi/Delegazioni online.
    • W0-I1776 – E’ stato corretto un BUG che riguardava il caricamento dell’elenco delle tipologie abstract ammesse all’interno della raccolta di un evento. In una condizione particolare l’elenco si duplicava, dando via ad altre anomalie. La problematica è stata corretta.
    • W0-I1793 – E’ stata migliorata la procedura di cambio massivo di topic agli abstract introducendo anche dei meccanismi di blocco per gli abstract valutati e in stato definitivo.
    • W0-I1795 – E’ stata corretta la procedura che, in raccolta abstract, se attiva la tracciatura delle modifiche a livello storico, creava una anomala duplicazione dei submitter in archivio.
    • W0-I1814 – E’ stata corretto un BUG che affliggeva la procedura di generazione fattura elettronica con 3 o più ordini elettronici correlati.
    • W0-I1826 – E’ stato corretto un BUG che affliggeva i risultati dell’esportazione in excel “Dettaglio contabile pax”
    • W0-I1827 – E’ stato allineato il criterio di valutazione degli aventi diritto all’invio attestato ECM in maniera congrua alla nuova procedura di gestione della generazione consuntivo ECM.
    • W0-I1835 – E’ stato corretto su IMS il calcolo della Fee totale di commessa che si era disallineato rispetto al comportamento precedentemente progettato. Inoltre è stata rimossa la funzione di ricerca testuale della parola “fee” dentro alla descrizione del servizio che purtroppo generava numerosi falsi positivi (tipo coffee oppure più semplicemente Fee di Iscrizione) che venivano conteggiati erroneamente nella fee.
    • W0-I1843 – E’ stata migliorato il layout della stampa Transfer nel caso in cui un mezzo non preveda un orario di partenza o di arrivo ma solo un giorno.
    • W0-I1859 – E’ stato corretto un BUG che affliggeva la maschera di dettaglio budget di CMS.
    • Sono stati corretti anche altri 19 BUG interni, relativi sia a CMS che IMS, individuati dal nostro Team di Assistenza e Formazione.

    Vi ricordiamo che quanto descritto viene distribuito attraverso il nostro canale ufficiale di aggiornamenti automatici. Tuttavia, tali aggiornamenti sono previsti unicamente da quelle macchine server che sono correttamente configurate per poter accedere al canale di aggiornamento; inoltre ricordiamo che possono usufruire degli aggiornamenti automatici tutti i clienti con contratto di assistenza tecnica ed aggiornamento software attivo.

    Vi invitiamo a verificare che la versione di CMS o di IMS attualmente in uso presso la vostra azienda sia allineata con la versione corrente, al fine di poter beneficiare di tutti gli aggiornamenti rilasciati.

  • Delibera relativa alla modifica del punto 11 “DOCENTI, TUTORING E ALTRI RUOLI” del documento “Criteri per l’assegnazione dei crediti alle attività ECM” | 9 Agosto 2022

    Il Comunicato

    La CNFC nella riunione dell’8 giugno 2022 ha approvato la modifica del punto 11 “Docenza, tutoring e altri ruoli” del documento dei “Criteri per l’assegnazione dei crediti alle attività ECM”.

    In particolare, la delibera estende il riconoscimento dei crediti ECM a ulteriori soggetti coinvolti nell’erogazione degli eventi ECM.
    Le suddette modifiche saranno operative dal 01/01/2023 essendo subordinate all’implementazione dei sistemi informatici da parte delle Regioni.

    Link al comunicato https://ape.agenas.it/comunicati/comunicati.aspx?ID=178

    Cosa cambia?

    Ecco la tabella di riepilogo allegata al comunicato

    TIPOLOGIE FORMATIVEVERIFICHECREDITI
    Docente/relatore ad eventi residenziali;
    Docente/re latore ad eventi FAD sincroni (tipologia 9)

    Docente/relazioni ad eventi FAD asincroni,
    preparazione materiale/story board e registrazione di
    un videocorso (tipologia 7, 8)
    Esperto di contenuto in eventi F AD asincroni/e-learning (tipologia 8): preparazione di progetti/story
    board, materiale durevole e registrazioni per
    l’erogazione di un videocorso, valutazione degli
    apprendimenti/esiti/ricadute/outcome
    Documentazione attestata dal provider1 credito ogni 20 minuti;
    Tutoring in training individualizzato/ formazione sul campo
     
    Coordinatore/Responsabile scientifico attività di FSC qualora svolga attività di coordinamento dei gruppi o delle attività, e/o di valutazione degli apprendimenti/esiti/ricadute;
    Documentazione attestata dal Provider1, 5 credito l’ora (ora non frazionabile);
    Responsabile scientifico in eventi residenziali e FAO sincroni, asincroni (tipologia 7,8, 9) e blendedDocumentazione attestata dal Provider20% dei crediti erogati ad evento con arrotondamento del primo decimale
    (per eccesso)
    Tutor d’aula in eventi accreditati (RES) Tutor eventi FAD sincroni (tipologia 9)Documentazione attestata dal Provider1 crediti/ora (ore non frazionabili);
    Tutor FAD asincrono (tipologia 7 e 8)Documentazione attestata dal Provider5 crediti/per mese di tutoraggio (fino ad un massimo di 30 creditiper evento);
    Moderatore in eventi RES e FAD sincroni (tipologia
    9) laddove svolge il ruolo di presentazione e supporto ai relatori, di facilitatore ed animatore nei momenti di discussione.
    Documentazione attestata dal Provider1 credito a sessione di moderazione

    Cosa stiamo facendo

    Abbiamo iniziato prontamente ad analizzare la materia del comunicato ed abbiamo già iniziato le attività di implementazione di quanto necessario per permettere a tutti i provider nostri clienti di essere pronti con anticipo rispetto all’entrata in vigore delle nuove direttive.

  • Aggiornamento: Comunicati Age.na.s per ECM v 1.17 | 5 Luglio 2018

    Informiamo tutti i clienti che è stata rilasciata una nuova versione che contiene gli adeguamenti indicati nel comunicato Age.na.s. del 28/06/2018

    In tempi molto stretti,  siamo riusciti ad allineare la procedura di consuntivazione ECM con le nuove specifiche richieste da Age.na.s. e a renderla disponibile per i nostri clienti.

  • Comunicati Age.na.s per ECM v 1.17 | 29 Giugno 2018

    28/06/2016 – Pubblicazione delle ‘Specifiche funzionali tracciato record consuntivo ECM’ (1.17)

    Si informano i provider che siamo già al lavoro per allineare la procedura di consuntivazione ECM con le nuove specifiche richieste da Age.na.s.

    Informiamo tutti i clienti che a breve verrà rilasciata una nuova versione che conterrà gli adeguamenti contenuti nel presente comunicato Age.na.s .

    Qualora sia necessario utilizzare subito la nuova Disciplina “Medicina subacquea e iperbarica” per la professione “Medico Chirurgo”, sarà possibile aggiungerla manualmente con la seguente procedura:

    • Selezionare la voce di Menù “Anagrafiche” –> “Professioni/Discipline”
    • Selezionare il pulsante “Nuovo”
    • Selezionare la professione “Medico Chirurgo”
    • Inserire il codice 117
    • Inserire la descrizione della disciplina “Medicina subacquea e iperbarica”
    • Selezionare “Usa per ECM (ed. 2011)”

     

    Qualora sia attivo il modulo WEB

    • Selezionare “Usa per il WEB”
  • Miglioramento report Gradimento ECM | 13 Dicembre 2016

    Gentili Clienti,

    al fine di dissipare definitivamente le numerose segnalazioni pervenute, ed a seguito di quanto ci eravamo proposti nelle note di rilascio della versione 1.10.53, abbiamo deciso di raccogliere qui le spiegazioni e gli allegati necessari per comprendere le modifiche avvenute sul report denominato “Post Test ECM” o “Gradimento”.

    Molti di voi avranno notato che a partire da questa versione, il report sopra citato, è stato completato, a prescindere dalla tipologia dell’evento ECM trattato, di 2 domande in più:

    • Valutazione del Tempo
    • Valutazione dell’organizzazione

    Queste domande sono state aggiunte poichè, come descrivono gli allegati al presente articolo, costituiscono un punteggio di qualità se utilizzate da parte del Provider ECM. Ad esempio, il manuale degli osservatori della qualità dell’Educazione Continua in Medicina, 24 Novembre 2014 Edizione 3, a pagina 5, descrivendo il punto 8 Valutazione, riporta quanto segue:

    4. Nel questionario di valutazione dell’evento somministrato dal provider viene richiesto al partecipante di esprimere
    la propria valutazione sul tempo impiegato per ogni sessione o argomento trattato
    5. La valutazione di qualità percepita viene effettuata attraverso un questionario contenente informazioni sui seguenti
    indicatori:
    a. valutazione complessiva dell’evento
    b. argomenti da approfondire
    c. almeno due aspetti positivi e due migliorabili
    d. suggerimenti per ulteriori iniziative formative

    Inoltre, sempre lo stesso manuale, a pagina 25 riporta uno specifico punto di valutazione che,  pur non essendo previsto per l’accreditamento ECM, viene così descritto:

    Indicatore: Valutazione sugli effetti della formazione sul comportamento dei partecipanti, sulla organizzazione e sull’assistenza
    Evidenza: Disponibilità di documentazione su indagini relative all’impatto della formazione

    A conferma di quanto segnalato in questo articolo, il documento di checklist allegato prevede l’attribuzione di punteggi specifici per questi elementi (punti 44, 47 e 54 della checklist).

    E’ vero che questi dettagli non sono obbligatoriamente richiesti da parte di Age.na.s, tuttavia, essendo nostro interesse mettere a disposizione dei nostri clienti un software che non soltanto permetta di gestire le obbligatorietà richieste dal Ministero, ma anche ciò che costituisce un incremento del livello standard di qualità previsto per la gestione della realtà ECM.

    Molti dei provider con i quali abbiamo condiviso questa riflessione hanno scelto di condividere questa linea ed hanno iniziato ad impiegare questo modello come standard; altri lo faranno a partire dall’anno prossimo e nel frattempo provvederanno alla modifica del modulo generato da CMS attraverso una esportazione in Word ed una successiva eliminazione delle domande non obbligatorie.

    Stiamo comunque valutando la possibilità di implementare ulteriormente questa soluzione permettendo all’utente di decidere, per ogni singola generazione del report di Gradimento, di scegliere se includere o meno le domande relative ai punti di analisi sopra descritti. Tale valutazione tuttavia potrà trasformarsi in funzionalità distribuita non prima del prossimo Gennaio 2017. Quindi per eventuali urgenze, i nostri tecnici sono a disposizione per spiegarvi come ovviare attraverso la procedura sopra descritta.

    Buon lavoro a tutti!

    Cliccate sui link sottostanti per visualizzare gli allegati citati nell’articolo:

     

  • Comunicati Age.na.s per ECM v 1.16 | 30 Maggio 2016

    27/05/2016 – Pubblicazione delle ‘Specifiche funzionali tracciato record consuntivo ECM’ (1.16)

    Si informano i provider che nella sezione ‘Moduli e documenti’ è disponibile la versione aggiornata del documento ‘Specifiche funzionali tracciato record consuntivo ECM’, e dello ‘Schema xsd tracciato record consuntivo ECM’ alla versione 1.16.
    L’aggiornamento del tracciato consentirà l’acquisizione di rapporti con un numero di edizione a 3 cifre e contiene l’aggiornamento della tabella delle Discipline multi accesso

    Siamo lieti di comunicare a tutti i clienti che la versione attualmente in distribuzione (1.10.46) contiene già gli adeguamenti contenuti nel presente comunicato Age.na.s.

  • Comunicati Age.na.s per ECM v 1.15 | 29 Marzo 2015

    27/03/2015 – Pubblicazione delle ‘Specifiche funzionali tracciato record consuntivo ECM’ (1.15)

    Si informano i provider che nella sezione ‘Moduli e documenti’ è disponibile la versione aggiornata del documento ‘Specifiche funzionali tracciato record consuntivo ECM’, e dello ‘Schema xsd tracciato record consuntivo ECM’ alla versione 1.15.
    L’aggiornamento del tracciato consentirà l’acquisizione di rapporti con un numero di partecipanti a 6 cifre, l’inserimento dei codici fiscali omocodici in qualsiasi formattazione (maiuscolo/minuscolo), e di inserire i rapporti di eventi blended con la corretta ‘tipologia formativa’.

    Siamo lieti di comunicare a tutti i clienti che la versione attualmente in distribuzione (1.10.15) contiene già gli adeguamenti contenuti nel presente comunicato Age.na.s.

  • Comunicati Age.na.s per ECM | 30 Ottobre 2013

    Definizione degli obiettivi formativi e modifica al tracciato record contenente i crediti attribuiti ai partecipanti di attività formative ECM

    Al fine di rendere operativa la determina della Commissione Nazionale per la Formazione Continua del 17/07/2013 in materia di “Esoneri, Esenzioni, Tutoraggio Individuale, Formazione all’estero, Autoapprendimento, Modalità di registrazione e Certificazione”, in riferimento al paragrafo 10 “Ulteriore definizione di dettaglio degli obiettivi 10, 20, 14 e 17 ai fini della corretta costruzione e gestione del ‘dossier formativo’”, si comunica che è stato modificato il documento “Specifiche funzionali tracciato record consuntivo ECM”, lo “Schema xsd tracciato record consuntivo ECM”, ed il documento “Obiettivi Formativi” presenti nella sezione “Moduli e documenti”. Le modifiche al tracciato non avranno influenza sugli eventi in fase di trasmissione.

    Siamo lieti di comunicare a tutti i clienti che la versione attualmente in distribuzione (1.6.3) contiene già gli adeguamenti contenuti nel presente comunicato Age.na.s. Tale versione è in distribuzione dal giorno 07/10/2013.

  • Comunicati Age.na.s per ECM | 17 Ottobre 2012

    Age.na.s comunica che per i corsi FAD è autorizzato l’invio via e-mail dell’attestato di attribuzione crediti formativi, SOLO TRAMITE POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (PEC).
    CMS è già pronto per questa funzionalità!!

  • Aggiornamenti Age.na.s ECM | 15 Gennaio 2012

    il 13 Gennaio 2012, Age.na.s ha rilasciato la nuova revisione delle guidelines per la consuntivazione ECM tramite XML.

    Sono state rilasciate revisioni in merito al tracciato XSD di riscontro ed alla tipologia di utenti abilitati all’accreditamento.

    E’ stata cura del nostro CMS Develop Team operare per adeguare prontamente il CMS alla normativa. Pertanto, dalla versione 1.1.72 è possibile accreditare anche i TUTOR ed è inoltre possibile consuntivare eventi ECM di soli relatori.

    Buon uso a tutti dal Team di sviluppo

     

TORNA SU