• V. 1.12.03 | 15 Gennaio 2024

    Aggiornamento di Gennaio 2024

    Iniziamo il 2024 con una versione di aggiornamento necessaria per imbastire bene il nuovo anno. Ecco le nostre note di rilascio e le spiegazioni del lavoro svolto per voi in questo periodo.

    Come sempre siamo a vostra disposizione per approfondimenti commerciali e non! 🙂 Buona lettura!

    Implementazioni

    Ecco la lista dei cambiamenti di questa versione.

    • CMS
      • Abbiamo potenziato la funzionalità dei prefissi e suffissi legati al sezionale di fatturazione. Chiaramente dovreste disporre nella vostra licenza software del modulo di fatturazione – oppure se siete clienti MICE Suite incloud, lo avete incluso nel servizio. In alcuni casi abbiamo riscontrato che i nostri clienti necessitano di generare dei “numeri” di fattura un pò più complessi rispetto allo standard, che magari prevede solo un codice per suffisso o prefisso (tipo 123/PA per capirsi). A partire da questa versione sarà possibile usare alcuni TAG che vi permetteranno di generare delle combinazioni più dinamiche o magari legate al vostro evento. I TAG previsti sono i seguenti:

        – Anno corrente abbreviato (24) => [YY]
        – Anno corrente per esteso (2024) => [YYYY]
        – Codice Commessa => [CC]
        – Nick Evento => [NE]
        – Conto Economico di Ricavo => [CRIC] (soggetto a verifica tecnica preliminare)
        – Conto Economico di Costo => [CCOS] (soggetto a verifica tecnica preliminare)

        In pratica se nel vostro prefisso imposterete, ad esempio, “PA[YY]-” il modulo di fatturazione, in fase di emissione nuova fattura, vi andrà a generare il progressivo e anteporrà PA24-. Otterrete quindi PA24-123.
      • Abbiamo, conseguentemente a questo aggiornamento, potenziato il plugin connettore con il software di contabilità Xero. Se foste interessati ad attivare questa funzione, particolarmente pratico per le aziende estere, potete contattare il nostro reparto commerciale.
      • Sempre in materia di fatturazione abbiamo implementato le procedure di generazione automatica fatture introducendo anche la possibilità di inviare via mail il PDF della copia di cortesia. La funzionalità non è automaticamente attiva. E’ necessario richiedere un nostro intervento di configurazione o riconfigurazione delle procedure di fatturazione automatica di MCIE Suite. In caso, vi invitiamo ad aprire un ticket con categoria “Richiesta Informazioni” indicandoci il vostro desiderio di attivare le procedure di fatturazione automatica. Anche in questo caso ovviamente dovete essere in possesso del modulo di Fatturazione o aver sottoscritto il servizio MICE Suite incloud.
      • Abbiamo applicato gli aggiornamenti richiesti dalla specifica 1.20 di Age.na.s in materia di consuntivazione ministeriale. L’aggiornamento farà si che i vostri file XML di consuntivazione ministeriale generati da CMS siano validati in base alla specifica XSD della versione 1.20. Verranno creati nel vostro database di professioni e discipline i nuovi elementi previsti da questo aggiornamento normativo. Per il resto, non ci sono grandi differenze di funzionalità.
      • Aggiornamento Zoom: come molti di voi sanno, nel quarto trimestre del 2023 Zoom ha deprecato il precedente modo di integrarsi con le sue API e che permetteva al nostro plugin di creare webinar, iscrivere persone e recuperare i dati di presenza. Abbiamo provveduto alla riscrittura del plugin di integrazione in modo da supportare le nuove modalità di connessione API previste dal fornitore e con questo aggiornamento riceverete questo nuovo plugin in sostituzione del precedente. Sarà tuttavia una operazione di riconfigurazione da eseguire sul vostro account Zoom da parte del nostro personale e per questa operazione è previsto un costo. Se avevate acquistato il plugin Zoom FAD di CMS/IMS in precedenza e state ancora utilizzando questa funzionalità, vi invitiamo a contattarci tramite ticket, richiedendo l’offerta per la riattivazione del plugin con le nuove modalità API.
      • Abbiamo esteso le funzionalità del plugin “multifad”, disponibile per quelle piattaforme che si sono accordate per un singolo formalismo, permettendo l’aggiornamento dell’iscrizione al corso fad. Ovviamente la funzionalità deve essere precedentemente resa disponibile dal fornitore della piattaforma FAD.

    IMS

    • Nel Budget di IMS è ora possibile inserire una riga di dettaglio o servizio – come siete abituati a chiamarle – da “marcare” come FEE. Questa novità si aggiunge alle altre due modalità di gestione della Fee professionale o Fee di Agenzia che voi applicate al vostro cliente e che esponete nel preventivo. Quindi, oltre alla Fee presente alla fine della griglia di dettaglio (che può essere applicata sul lordo o sul netto e che si definisce come regola sulla testata del preventivo), oltre alla Classe di Costo che può essere impostata con il flag “Usa come Fee” e che diventa un macro raccoglitore di righe, adesso potrete anche usare una riga di servizio ed impostarla come Fee.

      Ovviamente questa opzione escluderà automaticamente la riga dalla Fee generale di preventivo e non potrà essere inserita all’interno di una classe con il flag “Usa come Fee”, per ovvie ragioni.

    Link Correlati:

    • Nessun Link per questa versione

    Correzioni Bug ed Anomalie

    • W0-I1712 – E’ stata migliorata la procedura di importazione in termini di feedback utente per segnalare in maniera più comprensibile gli eventuali errori o solo gli alert meno rilevanti.
    • W0-I1743 – E’ stata intercettata una eccezione che impediva la corretta visualizzazione dell’elenco revisori da assegnare ad un topic, nel modulo Abstract.
    • W0-I1760 – E’ stato corretto un BUG che affliggeva la procedura di raccolta abstract testuale. Veniva mantenuta in memoria una precedente struttura non legata all’evento. L’anomalia è stata intercettata e corretta.
    • W0-I1762 – E’ stata migliorata la procedura di verifica Codice Fiscale per individuo italiano, nella sezione di inserimento nomi dell’area Gruppi/Delegazioni online.
    • W0-I1776 – E’ stato corretto un BUG che riguardava il caricamento dell’elenco delle tipologie abstract ammesse all’interno della raccolta di un evento. In una condizione particolare l’elenco si duplicava, dando via ad altre anomalie. La problematica è stata corretta.
    • W0-I1793 – E’ stata migliorata la procedura di cambio massivo di topic agli abstract introducendo anche dei meccanismi di blocco per gli abstract valutati e in stato definitivo.
    • W0-I1795 – E’ stata corretta la procedura che, in raccolta abstract, se attiva la tracciatura delle modifiche a livello storico, creava una anomala duplicazione dei submitter in archivio.
    • W0-I1814 – E’ stata corretto un BUG che affliggeva la procedura di generazione fattura elettronica con 3 o più ordini elettronici correlati.
    • W0-I1826 – E’ stato corretto un BUG che affliggeva i risultati dell’esportazione in excel “Dettaglio contabile pax”
    • W0-I1827 – E’ stato allineato il criterio di valutazione degli aventi diritto all’invio attestato ECM in maniera congrua alla nuova procedura di gestione della generazione consuntivo ECM.
    • W0-I1835 – E’ stato corretto su IMS il calcolo della Fee totale di commessa che si era disallineato rispetto al comportamento precedentemente progettato. Inoltre è stata rimossa la funzione di ricerca testuale della parola “fee” dentro alla descrizione del servizio che purtroppo generava numerosi falsi positivi (tipo coffee oppure più semplicemente Fee di Iscrizione) che venivano conteggiati erroneamente nella fee.
    • W0-I1843 – E’ stata migliorato il layout della stampa Transfer nel caso in cui un mezzo non preveda un orario di partenza o di arrivo ma solo un giorno.
    • W0-I1859 – E’ stato corretto un BUG che affliggeva la maschera di dettaglio budget di CMS.
    • Sono stati corretti anche altri 19 BUG interni, relativi sia a CMS che IMS, individuati dal nostro Team di Assistenza e Formazione.

    Vi ricordiamo che quanto descritto viene distribuito attraverso il nostro canale ufficiale di aggiornamenti automatici. Tuttavia, tali aggiornamenti sono previsti unicamente da quelle macchine server che sono correttamente configurate per poter accedere al canale di aggiornamento; inoltre ricordiamo che possono usufruire degli aggiornamenti automatici tutti i clienti con contratto di assistenza tecnica ed aggiornamento software attivo.

    Vi invitiamo a verificare che la versione di CMS o di IMS attualmente in uso presso la vostra azienda sia allineata con la versione corrente, al fine di poter beneficiare di tutti gli aggiornamenti rilasciati.

  • V. 1.12.02 | 26 Ottobre 2023

    Aggiornamento di Ottobre 2023

    Ecco le nostre note di rilascio e le spiegazioni del lavoro svolto per voi in questo periodo. Questa versione contiene alcune correzioni ed implementazioni e distribuisce una serie di ulteriori modifiche strutturali necessarie per il futuro.

    Come sempre siamo a vostra disposizione per approfondimenti commerciali e non! 🙂 Buona lettura!

    Implementazioni

    Ecco la lista dei cambiamenti di questa versione.

    • CMS
      • E’ stato esposto un campo descrittivo del Servizio evento che potrà comparire nell’apposito TAG della lettera di conferma. Questo campo era già gestito in IMS ma non in CMS.
    • IMS
      • E’ stata implementata una funzione di riepilogo dei dettagli dell’iscrizione per l’area web. Questa funzione permetterà all’iscritto di prendere visione del riepilogo di quanto è stato disposto/organizzato per la sua partecipazione all’attività.

    Link Correlati:

    • Nessun Link per questa versione

    Correzioni Bug ed Anomalie

    • W0-I1847 – E’ stata normalizzata la procedura di calcolo dei crediti EACCME secondo gli ultimi aggiornamenti che prevedono il calcolo di 0,5 crediti ogni 30min di presenza.
    • W0-I1831 – E’ stata allineata la procedura di generazione dello username utente IMSWEB secondo le stesse dinamiche previste per CMSWEB. In precedenza le due procedure erano disallineate

    Vi ricordiamo che quanto descritto viene distribuito attraverso il nostro canale ufficiale di aggiornamenti automatici. Tuttavia, tali aggiornamenti sono previsti unicamente da quelle macchine server che sono correttamente configurate per poter accedere al canale di aggiornamento; inoltre ricordiamo che possono usufruire degli aggiornamenti automatici tutti i clienti con contratto di assistenza tecnica ed aggiornamento software attivo.

    Vi invitiamo a verificare che la versione di CMS o di IMS attualmente in uso presso la vostra azienda sia allineata con la versione corrente, al fine di poter beneficiare di tutti gli aggiornamenti rilasciati.

  • V. 1.12.01 | 8 Agosto 2023

    Aggiornamento di Agosto 2023

    Ecco le nostre note di rilascio e le spiegazioni del lavoro svolto per voi. In questa versione sono state corrette molte segnalazioni di BUG. Abbiamo approfittato del momento di minore attività del settore eventi per sistemare un po’ di problematiche tra quelle che ci avete segnalato.

    Salutiamo anche la major/minor 1.11 che chiude con la 23 la sua ultima revisione. Adesso si apre il ciclo di vita della major/minor 1.12 e nel mese di settembre arriveranno importantissimi aggiornamenti per quanto riguarda il mondo Segreteria Associativa. Stay Tuned!

    Come sempre siamo a vostra disposizione per approfondimenti commerciali e non! 🙂 Buona lettura!

    Implementazioni

    Ecco la lista dei cambiamenti di questa versione.

    • CMS
      • Non ci sono implementazioni per questa versione.
    • IMS
      • Non ci sono implementazioni per questa versione.

    Link Correlati:

    • Nessun Link per questa versione

    Correzioni Bug ed Anomalie

    • W0-I1822 – E’ stata corretta la visualizzazione della dicitura nella finestra dei risultati per il Post Test ECM o Gradimento o Qualità percepita.
    • W0-I1818 – E’ stato corretto un BUG che affliggeva la cancellazione di un pacchetto iscrizione.
    • W0-I1815 – E’ stato corretto un BUG che impediva ad un utente registrato di accedere all’iscrizione in un evento dove non era attivo il sistema di login.
    • W0-I1802 – E’ stata migliorata la procedura di richiesta dei dati di fatturazione elettronica. Quando il soggetto cessionario/committente sarà un estero, non gli verrà più chiesto in fase di checkout, sul form di registrazione online, di inserire il codice destinatario univoco e/o la PEC. Il sistema attribuirà di default il codice standard per gli stranieri ovvero XXXXXXX.
    • W0-I1801 – E’ stato corretto un BUG che affliggeva l’edit di una fattura, quando veniva modificata l’anagrafica cliente collegata. La problematica è stata intercettata e risolta.
    • W0-I1800 – E’ stato corretto un BUG che affliggeva la funzione di collegamento tariffa ad associazione.
    • W0-I1797 – E’ stato migliorato il messaggio di specifica per l’utente che segnala quali caratteri siano ammessi per la definizione della propria password sul form di registrazione online.
    • W0-I1791 – E’ stata intercettata un’eccezione che si verificava cambiando varie volte la selezione del pagante sulla procedura di checkout del form di registrazione online.
    • W0-I1789 – E’ stata migliorata la nuova procedura della maschera di gestione del consuntivo ECM ministeriale. Adesso i ruoli faculty che hanno come numero crediti 0 vengono correttamente esclusi dall’inserimento in rapporto XML.
    • W0-I1786 – E’ stata ulteriormente migliorata la gestione delle code di prenotazione per le iscrizioni online a Corsi, Corsi ECM e Servizi, per intercettare ancora meglio le eventuali dinamiche di overbooking. La procedura è stata arricchita anche con feedback visivi all’utente che lo avvisano quando un elemento da lui selezionato non risulta più acquistabile (sold out).
    • W0-I1773 – E’ stato corretto un BUG che affliggeva il salvataggio della testata di preventivo su IMS. Adesso viene gestito correttamente l’aggiornamento della griglia.
    • W0-I1764 – E’ stata corretta la visualizzazione dei dati sul report di Stampa Riepilogo Fabbisogno Formativo.
    • W0-I1755 – E’ stato corretto un comportamento anomalo sulla compilazione dei nominativi di un servizio selezionato sul form di registrazione online. In presenza di accompagnatori, veniva sempre inserito il nome dell’accompagnatore come primo elemento. E’ stato corretto inserendo il nome dell’iscritto.
    • W0-I1754 – E’ stata corretta la dicitura relativa alla nazione STATI UNITI D’AMERICA nei tracciati di importazione Partecipanti e Iscrizioni.
    • W0-I1707 – E’ stata estesa la gestione del censimento restrizioni alimentari/limitazioni fisiche per gli accompagnatori sul form di registrazione online IMS.
    • W0-I1706 – E’ stata migliorata la procedura di emissione delle note di credito che, in precedenza, non permetteva l’emissione di una Nota di Credito per un partecipante disdettato che tuttavia è già stato fatturato. A partire da questa versione sarà possibile emettere note di credito anche per iscrizioni disdettate già fatturate.

    Vi ricordiamo che quanto descritto viene distribuito attraverso il nostro canale ufficiale di aggiornamenti automatici. Tuttavia, tali aggiornamenti sono previsti unicamente da quelle macchine server che sono correttamente configurate per poter accedere al canale di aggiornamento; inoltre ricordiamo che possono usufruire degli aggiornamenti automatici tutti i clienti con contratto di assistenza tecnica ed aggiornamento software attivo.

    Vi invitiamo a verificare che la versione di CMS o di IMS attualmente in uso presso la vostra azienda sia allineata con la versione corrente, al fine di poter beneficiare di tutti gli aggiornamenti rilasciati.

  • V. 1.11.23 | 4 Luglio 2023

    Aggiornamento di Luglio 2023

    Ecco le nostre note di rilascio e le spiegazioni del lavoro svolto per voi. In questa versione sono state corrette anomalie interne ed un singolo BUG pubblico.

    Come sempre siamo a vostra disposizione per approfondimenti commerciali e non! 🙂 Buona lettura!

    Implementazioni

    Ecco la lista dei cambiamenti di questa versione.

    • CMS
      • Non ci sono implementazioni per questa versione.
    • IMS
      • Non ci sono implementazioni per questa versione.

    Link Correlati:

    • Nessun Link per questa versione

    Correzioni Bug ed Anomalie

    • W0-I1813 – E’ stato corretto un BUG che permetteva ai relatori di compilare i questionari ECM. In realtà in futuro verrà aperta la possibilità al relatore che vuole prendere solo crediti come partecipante, di compilare i questionari ECM. Questa funzione tuttavia non è ancora pronta. E’ stato pertanto ripristinato il comportamento standard precedentemente previsto.

    Vi ricordiamo che quanto descritto viene distribuito attraverso il nostro canale ufficiale di aggiornamenti automatici. Tuttavia, tali aggiornamenti sono previsti unicamente da quelle macchine server che sono correttamente configurate per poter accedere al canale di aggiornamento; inoltre ricordiamo che possono usufruire degli aggiornamenti automatici tutti i clienti con contratto di assistenza tecnica ed aggiornamento software attivo.

    Vi invitiamo a verificare che la versione di CMS o di IMS attualmente in uso presso la vostra azienda sia allineata con la versione corrente, al fine di poter beneficiare di tutti gli aggiornamenti rilasciati.

  • V. 1.11.22 | 9 Maggio 2023

    Aggiornamento di Maggio 2023

    Ecco le nostre note di rilascio e le spiegazioni del lavoro svolto per voi. Questa è una versione minore che aggiunge solo alcune funzionalità per la gestione dei crediti EACCME.

    Come sempre siamo a vostra disposizione per approfondimenti commerciali e non! 🙂 Buona lettura!

    Implementazioni

    Ecco la lista dei cambiamenti di questa versione.

    • CMS
      • La sezione Corsi (non ECM) è stata corredata della funzione di abilitazione EACCME. Quando un corso viene attivato e configurato come EACCME, è possibili anche abilitare la raccolta del questionario di valutazione qualità percepita. Questo nuovo questionario, disponibile se si è in possesso dei moduli User Area, Questionari ECM online e Download Attestati, vi permetterà di raccogliere direttamente online i questionari e di permettere il download dell’attestato di attribuzione crediti EACCME solo a coloro che hanno effettivamente fatto questa attività.
      • La nuova funzionalità prevede una stretta correlazione con il modulo Programma Scientifico, poiché il corso dovrà essere collegato alle sessioni accreditate, precedentemente inserite sul programma dell’evento. In questo modo, durante la compilazione del questionario, al partecipante verrà richiesta la valutazione anche delle sessioni in base a quanto richiede la normativa per EACCME.
      • Infine il sistema MICE Suite Desk sarà in grado di effettuare operazioni di automazione in fase di rilevamento presenze: effettuando un rilevamento presenze su sessioni infatti il sistema controllerà l’esistenza dell’associazione tra l’utente ed il corso e, se non pre-registrato, lo andrà ad agganciare al corso. E quando registrerà il suo ingresso in sala o la sua uscita, il sistema andrà automaticamente a replicare quel dato sui dati di presenza dell’iscritto al corso.
      • Grazie a questa sinergia di soluzioni, la procedura di generazione attestato andrà a calcolare il numero di crediti EACCME da attribuire all’iscritto in base ad una tolleranza di 15 minuti totali sul totale delle ore di presenza maturate, con calcolo su base giornaliera, in base al tempo massimo accreditato ogni giorno. Ovviamente il numero massimo di crediti assegnati non sarà mai superiore al numero di crediti previsto per il corso.
    • IMS
      • Non ci sono implementazioni per questa versione.

    Link Correlati:

    • Nessun Link per questa versione

    Correzioni Bug ed Anomalie

    • Nessuna correzione di BUG è stata rilasciata con questa versione.

    Vi ricordiamo che quanto descritto viene distribuito attraverso il nostro canale ufficiale di aggiornamenti automatici. Tuttavia, tali aggiornamenti sono previsti unicamente da quelle macchine server che sono correttamente configurate per poter accedere al canale di aggiornamento; inoltre ricordiamo che possono usufruire degli aggiornamenti automatici tutti i clienti con contratto di assistenza tecnica ed aggiornamento software attivo.

    Vi invitiamo a verificare che la versione di CMS o di IMS attualmente in uso presso la vostra azienda sia allineata con la versione corrente, al fine di poter beneficiare di tutti gli aggiornamenti rilasciati.

  • V. 1.11.21 | 11 Aprile 2023

    Aggiornamento di Aprile 2023

    Ecco le nostre note di rilascio e le spiegazioni del lavoro svolto per voi. Questa versione contiene più che altro una serie di correzioni di segnalazioni varie ricevute da voi nel corso di questi mesi.

    Come sempre siamo a vostra disposizione per approfondimenti commerciali e non! 🙂 Buona lettura!

    Implementazioni

    Ecco la lista dei cambiamenti di questa versione.

    • CMS
      • Abbiamo deciso di rivisitare la funzionalità di collegamento tariffe di iscrizione evento a coloro che fanno parte di una certa associazione. La nuova interfaccia rende possibile vincolare l’iscrizione tramite quota “speciale” in maniera più semplice. Inoltre abbiamo implementato la possibilità non solo di vincolare una tariffa di iscrizione ad una specifica Categoria Associativa, ma anche ad una specifica quota socio.
      • Abbiamo implementato la possibilità di stabilire un pax limiti per la assegnazione di una specifica tariffa. Questo potrebbe tornare utile per coloro che desiderano limitare un numero specifico di posti iscrizione ad una specifica tariffa. L’esempio più classico che ci viene in mente è il corso accreditato per Medici ed Infermieri ma per il quale si vuole permettere l’iscrizione di un numero limitato di Infermieri. Da questa versione potrete gestire questa necessità a livello di pax disponibili sulla singola tariffa. Una volta esauriti gli slot disponibili, la tariffa non sarà più vendibile dalle procedure web e non verrà più mostrata.
      • Abbiamo “rivistato”, grazie ad alcune segnalazioni pervenuteci, la terminologia utilizzata in fase di raccolta dei dati di reclutamento. Con questa versione è stata sostituita la parola “sponsor” ed è stata modificata la frase in modo che il discente, con la sua scelta, contestualmente attesti di non aver superato il terzo dei crediti previsti come reclutato.
    • IMS
      • Non ci sono implementazioni per questa versione.

    Link Correlati:

    • Nessun Link per questa versione

    Correzioni Bug ed Anomalie

    • W0-I1733 – E’ stato risolto un BUG che affliggeva la procedura di recupero password da parte di un utente web.
    • W0-I1738 – E’ stato migliorata l’usabilità della sezione web di iscrizione a corsi ECM, quando il corso è obbligatoriamente incluso nell’iscrizione, permettendo da questa versione anche in questo caso, la compilazione della dichiarazione di reclutamento.
    • W0-I1745 – E’ stato corretto un BUG che affliggeva la procedura di stampa Badge con filtro applicato alle iscrizioni e causava un’eccezione non gestita. A partire da questa versione la problematica è stata risolta.
    • W0-I1749 – E’ stato corretto un BUG di minore importanza che riguardava la procedura di validazione dell’indirizzo email sulla scheda anagrafica dell’individuo.
    • W0-I1752 – E’ stato apportato un miglioramento segnalatoci, relativo alle diciture testuali, per la scheda di anagrafica individuo precompilata.
    • W0-I1754 – E’ stato corretto un BUG di minore importanza presente sul tracciato di importazione Iscrizioni e Partecipanti. Vi invitiamo ad utilizzare i nuovi tracciati disponibili da questa versione.
    • W0-I1756 – E’ stato implementato l’insieme dei dati riportati nella Fattura e nella Nota di Credito (Modelli Standard M&P) grazie alle vostre segnalazioni. A partire da questa versione i dati segnalati come mancanti, risulteranno riportati sui modelli standard. Questa variazione impatta unicamente sui clienti che hanno adottato i nostri moduli standard per la generazione del documento di fattura e nota di credito. Chi dispone del report personalizzato non noterà alcun tipo di variazione.
    • W0-I1761 – E’ stato corretto un BUG che affliggeva la procedura di generazione lettera di invito per l’ottenimento del visto. La funzionalità corretta ora prevede i campi variabili relativi all’azienda lavoro e la generazione del PDF basata sul nome file assegnato al modello.
    • W0-I1774 – E’ stato corretto il BUG che impediva la corretta visualizzazione delle note di credito associate ad una determinata iscrizione, nella tab “Contabilità/Fatturazione” del form di Iscrizione. Ora le note di credito vengono correttamente visualizzate insieme alle fatture.
    • W0-I1775 – E’ stato normalizzato il comportamento della griglia di elenco Corsi. L’anomalia che si verificava sulle intestazioni di colonna ora non è più presente.
    • W0-I1778 – E’ stato corretto un BUG che affliggeva la procedura di Fatturazione di una camera in condivisione.
    • W0-I1782 – E’ stata allineata la frase di chiusura del questionario di gradimento (Post Test ECM) in conformità a quanto presente sul questionario carteceo.
    • W0-I1785 – E’ stata corretta l’etichetta sbagliata segnalataci sulla scala di giudizio della domanda sulla valutazione dell’utilità dell’evento formativo. Ora il massimo della scala è correttamente “Molto utile”.

    Vi ricordiamo che quanto descritto viene distribuito attraverso il nostro canale ufficiale di aggiornamenti automatici. Tuttavia, tali aggiornamenti sono previsti unicamente da quelle macchine server che sono correttamente configurate per poter accedere al canale di aggiornamento; inoltre ricordiamo che possono usufruire degli aggiornamenti automatici tutti i clienti con contratto di assistenza tecnica ed aggiornamento software attivo.

    Vi invitiamo a verificare che la versione di CMS o di IMS attualmente in uso presso la vostra azienda sia allineata con la versione corrente, al fine di poter beneficiare di tutti gli aggiornamenti rilasciati.

  • V. 1.11.20 | 31 Gennaio 2023

    Aggiornamento di Gennaio 2023

    Ecco le nostre note di rilascio e le spiegazioni del lavoro svolto per voi. Questa volta si parla di ECM e le note saranno tendenzialmente tutte intorno all’aggiornamento normativo.

    Come sempre siamo a vostra disposizione per approfondimenti commerciali e non! 🙂 Buona lettura!

    Implementazioni

    Ecco la lista dei cambiamenti di questa versione.

    • CMS
      • E’ stato rivisto l’elenco degli obiettivi formativi in armonia con l’elenco aggiornato. Troverete già la vostra anagrafica pronta con gli obiettivi nuovi, già censiti per voi.
      • E’ stato aggiornato l’elenco delle professioni e discipline con le modifiche introdotte con la versione 1.19.
      • E’ stata rivista la maschera di creazione e modifica del corso ECM, per una migliore esperienza di compilazione: in termini di sequenzialità di campi e di collocazione dei dettagli è stato studiato un concetto di semantica, per rendere l’inserimento più fluido.
      • E’ stato aggiornato l’elenco dei ruoli ECM per integrare le nuove definizioni previste. Inoltre abbiamo pensato di gestire anche altri ruoli, non normati, che tuttavia potranno tornare utili per altri contesti, specialmente nelle fasi in presenza.
      • E’ stata totalmente reinventata la procedura di consuntivazione ministeriale, e questo è il nostro regalo per voi. La ormai collaudata e nota procedura di consuntivazione XML/XLS – tanto amata quanto odiata – è stata sostituita da una nuova procedura, studiata appositamente per permettere all’utente di avere una visione generale del suo progetto ecm rispetto alla totalità degli iscritti. Per questo aspetto e per il precedente è stata realizzata una specifica mini guida che spiega nel dettaglio tutti i cambiamenti. Consulta qui la mini guida.
      • E’ stata implementata la possibilità di attivare il dialogo con la piattaforma DEEP. A partire da questa versione è possibile acquistare il plugin di integrazione di questo strumento sia per attività FAD che RES. Per maggiori informazioni, contattate il nostro reparto commerciale.
    • IMS
      • Non ci sono implementazioni per questa versione.

    Link Correlati:

    Correzioni Bug ed Anomalie

    • W0-I1720 – E’ stato risolto un BUG che affliggeva la procedura di iscrizione del presenting author partendo dalla pagina di check abstract status. La problematica ora è stata risolta.
    • W0-I1727 – E’ stato risolto un BUG che affliggeva la procedura di rinserimento continuo di un Servizio, nella sezione elenco servizi evento e che causava l’impossibilità di salvare il 2° elemento inserito consecutivamente.
    • W0-I1751 – E’ stata migliorata la procedura di verifica e validazione del codice anagrafico contabile per clienti e fornitori.
    • W0-I1754 – E’ stato corretto un BUG di minore importanza che riguardava il contenuto di un tracciato. Il valore è stato corretto ed i nuovi tracciati contengono ora la dicitura esatta.

    Vi ricordiamo che quanto descritto viene distribuito attraverso il nostro canale ufficiale di aggiornamenti automatici. Tuttavia, tali aggiornamenti sono previsti unicamente da quelle macchine server che sono correttamente configurate per poter accedere al canale di aggiornamento; inoltre ricordiamo che possono usufruire degli aggiornamenti automatici tutti i clienti con contratto di assistenza tecnica ed aggiornamento software attivo.

    Vi invitiamo a verificare che la versione di CMS o di IMS attualmente in uso presso la vostra azienda sia allineata con la versione corrente, al fine di poter beneficiare di tutti gli aggiornamenti rilasciati.

  • V. 1.11.19 | 30 Gennaio 2023

    Aggiornamento di Dicembre 2022

    Ecco le nostre note di rilascio e le spiegazioni del lavoro svolto per voi.

    Come sempre siamo a vostra disposizione per approfondimenti commerciali e non! 🙂 Buona lettura!

    Implementazioni

    Ecco la lista dei cambiamenti di questa versione.

    • CMS
      • E’ stato modificato il filtro di ricerca per categoria merceologica per l’area Clienti/Fornitori. Da questa versione è possibile fare una ricerca testuale in “like” sul campo ed è possibile combinare più volte il campo nel filtro. Questa soluzione permette una ricerca più performante e dinamica nel database.
    • IMS
      • Non ci sono implementazioni per questa versione.

    Link Correlati:

    • Nessun link

    Correzioni Bug ed Anomalie

    • W0-I1719 – E’ stato risolto un BUG relativo ai Tag dei modelli di lettera di accettazione/rifiuto degli abstract.
    • W0-I1750 – E’ stato corretto un BUG che affliggeva la procedura di composizione della fattura con split payment.
    • W0-I1683 – E’ stato corretto un problema che si verificava durante l’anteprima della lettera di conferma basata su modello.
    • W0-I1714 – E’ stato corretto un BUG che affliggeva il form di anagrafica partecipante.
    • W0-I1715 – E’ stato corretto un BUG che affliggeva la procedura online di raccolta abstract per l’elaborazione delle deadline di iscrizione del presenting author.
    • W0-I1710 – E’ stata migliorata la procedura di download dell’abstract per il revisore.

    Vi ricordiamo che quanto descritto viene distribuito attraverso il nostro canale ufficiale di aggiornamenti automatici. Tuttavia, tali aggiornamenti sono previsti unicamente da quelle macchine server che sono correttamente configurate per poter accedere al canale di aggiornamento; inoltre ricordiamo che possono usufruire degli aggiornamenti automatici tutti i clienti con contratto di assistenza tecnica ed aggiornamento software attivo.

    Vi invitiamo a verificare che la versione di CMS o di IMS attualmente in uso presso la vostra azienda sia allineata con la versione corrente, al fine di poter beneficiare di tutti gli aggiornamenti rilasciati.

  • V. 1.11.18 | 29 Settembre 2022

    Aggiornamento di Ottobre 2022

    Ecco le nostre note di rilascio e le spiegazioni del lavoro svolto per voi.

    Come sempre siamo a vostra disposizione per approfondimenti commerciali e non! 🙂 Buona lettura!

    Implementazioni

    Ecco la lista dei cambiamenti di questa versione.

    • CMS
      • E’ stato implementato un parametro di funzionamento – che se interessati dovrete richiederci di attivare – che permette di censire l’esigibilità dell’IVA dell’acquirente, mentre se ne raccoglie l’iscrizione online. In pratica l’utente potrà indicare che l’azienda pagante alla quale sta richiedendo di intestare la fattura sia soggetta a Split Payment. Questo censimento andrà a salvare direttamente nell’anagrafica del cliente la modalità di esigibilità dell’iva, ma questo salvataggio avverrà solo se in anagrafica non è già stato specificato un tipo di esigibilità. In questo modo si eviterà che gli utenti “sbadati” popolino totalmente a caso questo valore, se la vostra amministrazione ha già censito con precisione e dovizia di particolari fiscali il record cliente.

        Nel caso di una PA, laddove il tipo di esigibilità sia già stato censito, verrà presentato all’utente senza possibilità che questi lo cambi.

        E’ stata modificata la modalità di riepilogo ed il contenuto della mail di outcome registration inviata al termine della procedura di iscrizione in modo che riporti correttamente l’importo da saldare ovvero l’imponibile in caso di split payment.

        Ed è stato inibita, per un utente che specifichi di avere come cliente pagante una azienda soggetta a split payment, la possibilità di pagare con carta di credito. Potrà solo scegliere il pagamento tramite bonifico.
      • E’ stata migliorata la registrazione di un transfer, permettendo anche il dettaglio della data e dell’ora di arrivo richiesta/prevista. E ovviamente questo dato è esportabile attraverso le varie funzionalità già presenti nel software.
      • La vera novità per questa versione riguarda la gestione dei pacchetti o preset di iscrizione.

        Sino ad oggi non era possibile prevedere che determinate quote di iscrizione si “portassero” dietro una certa configurazione in termini, ad esempio, di servizi previsti come inclusi o facenti parte della quota. Era o deputato il partecipante, durante la procedura di iscrizione, di selezionare eventuali servizi inseriti come potenzialmente inclusi, ovvero a costo zero; oppure doveva essere l’operativo, lato Back Office ad effettuare le assegnazioni manualmente, o per singolo iscritto o per gruppi di iscritti.

        A partire da questa versione è invece possibile definire che una determinata quota di iscrizione attribuisca automaticamente una serie di servizi o corsi (con quota a zero) sia ina fase di iscrizione online che durante la normale operatività da Backoffice. Potete trovare qui la mini guida realizzata per questo argomento.
    • IMS
      • In questa versione abbiamo introdotto la possibilità di stampare Badge e gestire il rilevamento presenze anche in IMS. Questo miglioramento è stato apportato per permettere l’utilizzo del servizio MICE Suite Desk anche per questo prodotto.
      • E’ stata migliorata la registrazione di un transfer, permettendo anche il dettaglio della data e dell’ora di arrivo richiesta/prevista. E ovviamente questo dato è esportabile attraverso le varie funzionalità già presenti nel software.

    Link Correlati:

    Correzioni Bug ed Anomalie

    • Non sono presenti BUG corretti in questa versione.

    Vi ricordiamo che quanto descritto viene distribuito attraverso il nostro canale ufficiale di aggiornamenti automatici. Tuttavia, tali aggiornamenti sono previsti unicamente da quelle macchine server che sono correttamente configurate per poter accedere al canale di aggiornamento; inoltre ricordiamo che possono usufruire degli aggiornamenti automatici tutti i clienti con contratto di assistenza tecnica ed aggiornamento software attivo.

    Vi invitiamo a verificare che la versione di CMS o di IMS attualmente in uso presso la vostra azienda sia allineata con la versione corrente, al fine di poter beneficiare di tutti gli aggiornamenti rilasciati.

  • V. 1.11.17 | 12 Luglio 2022

    Aggiornamento di Luglio 2022

    Ecco le nostre note di rilascio e le spiegazioni del lavoro svolto per voi.

    Come sempre siamo a vostra disposizione per approfondimenti commerciali e non! 🙂 Buona lettura!

    Implementazioni

    Ecco la lista dei cambiamenti di questa versione.

    • CMS
      • E’ stata implementata la gestione dell’auto fatturazione come previsto dalla legge di bilancio 2021. A partire da questa versione il sistema vi offrirà una procedura semplificata per la gestione dei tipi documento previsti dalla normativa italiana per la fatturazione elettronica. Abbiamo preparato una mini guida per aiutarvi e la potete trovare a questo link. Ovviamente la funzionalità è disponibile solo per i clienti in possesso del modulo di fatturazione.
      • Insieme a questa implementazione abbiamo rilasciato alcune procedure che ottimizzano la verifica della partita iva sulle varie maschere interne del prodotto, ovvero per le anagrafiche clienti, fornitori e individui. Queste procedure valideranno le partite IVA in base alle regole comunitarie europee e controlleranno formalmente che il codice inserito sia congruo. Questo sicuramente aiuterà l’utente diminuendone la possibilità di errore nel data entry.
      • Anche alcune configurazioni di default sono state modificate. Ad esempio, tutti i record anagrafici degli individui sono stati normalizzati con l’attivazione, qualora assente, del flag di fatturazione elettronica e con il popolamento del campo Codice Destinatario Univoco con uno dei valori standard (0000000 o XXXXXXX) in base alla nazione di residenza censita (e in assenza di indirizzo PEC indicato). E tutti i nuovi record verranno sempre precompilati in base a questo standard così da snellire i processi di check anagrafico preliminare all’emissione di una fattura elettronica. Visto che tutte le aziende italiane comunque devono emettere una fattura elettronica per ogni prestazione di servizio erogata, siamo sicuri che questa modifica velocizzerà il vostro lavoro.
      • E’ stata inserita anche una procedura di validazione per il CAP italiano, che formalmente verrà accettato solo se composto da soli numeri. Questo non vuol dire che il CAP verrà verificato come correttezza rispetto al comune. Questo richiederebbe un dialogo con un servizio che al momento Poste Italiane s.p.a. non offre e le alternative offerte non sono adeguate alla necessità. In sostanza da questa versione il software semplicemente vi aiuterà a non fare typo nell’inserimento del CAP.
      • A partire da questa versione sarà possibile collegare ad una fattura elettronica più ordini elettronici. Questo vi permetterà di gestire i casi dove la PA, tipicamente, emette ad esempio 3 Ordini (PO) per 3 iscrizioni sponsorizzate ad un evento e vi richiede che la fattura elettronica contenga tutti i riferimenti (Ordine, CIG, CUP etc) dei PO emessi per i 3 iscritti. Anche in questo caso abbiamo preparato una mini guida che potete consultare a questo link. E’ importante che ne prendiate visione perché l’interfaccia è stata cambiata completamente rispetto al precedente modo di collegamento al singolo ordine.
      • E’ stata aggiunta la possibilità anche nella Company Area, durante la fase di compilazione dei nominativi da parte dell’azienda, di compilare un campo note che verrà visualizzato nel campo specifico dell’iscrizione.
    • IMS
      • IMS eredita tutte le migliorie descritte nelle note di rilascio per CMS, ad eccezione dell’ultimo punto quello relativo alle note iscrizione della company area web.

    Per comodità vi riportiamo i due link delle mini guide:

    Correzioni Bug ed Anomalie

    • W0-I1676 – E’ stato corretto un BUG che affliggeva la login remota per il modulo associazioni e che permetteva l’accesso ad un socio decaduto.
    • W0-I1711 – E’ stato corretto un BUG che affliggeva la creazione di un nuovo record Cliente in fase di nuova creazione delegazione, sulla procedura di iscrizione gruppi ad un evento.
    • W0-I1703 – E’ stato corretto un BUG che affliggeva la procedura di generazione username e password durante l’import di anagrafiche da tracciato Excel.
    • W0-I1575 – E’ stato corretto un BUG che affliggeva la gestione ordini per la fattura elettronica.

    Vi ricordiamo che quanto descritto viene distribuito attraverso il nostro canale ufficiale di aggiornamenti automatici. Tuttavia, tali aggiornamenti sono previsti unicamente da quelle macchine server che sono correttamente configurate per poter accedere al canale di aggiornamento; inoltre ricordiamo che possono usufruire degli aggiornamenti automatici tutti i clienti con contratto di assistenza tecnica ed aggiornamento software attivo.

    Vi invitiamo a verificare che la versione di CMS o di IMS attualmente in uso presso la vostra azienda sia allineata con la versione corrente, al fine di poter beneficiare di tutti gli aggiornamenti rilasciati.

TORNA SU